Archivio dei progetti

1998 \ 1999

Recita ne “Il nostro prossimo” di Alfredo Testoni per la compagnia teatrale Elena e gli altri con la regia di Elena Jaci debuttando al Teatro Cenacolo Francescano di Lecco. Conseguono diverse repliche.

 

2002

Frequenta il corso di animazione e teatro di strada con Domenico Salvadore con il quale si forma in regia, dizione e conduzione di gruppo. Terrà con lui uno spettacolo finale presentato a Lario Fiere di Erba.

 

2003

Coordina lo spettacolo di poesia contemporanea al Liceo Artistico “Medardo Rosso” di Lecco. Viene coinvolto come regista per “Smanie di villeggiatura” di Carlo Goldoni nella versione per ragazzi andata in scena al Teatro di Introbio l’11 gennaio per il Decanato di Primaluna nella raccolta fondi per le famiglie vittime della frana di Bindo. E’ stato personalmente ringraziato dalla Caritas decanale.

 

2005

E’ l’anno del diploma, che consegue al Liceo Artistico “Medardo Rosso” di Lecco. Istituisce assieme ad amici appassionati di recitazione “Artemiko Teatro” (da amico dell’arte), un gruppo giovanile dedito al teatro. Scelgono di fondarlo per sostenere l’associazione U.I.L.D.M. e portano in scena l’anno successivo “Trappola per topi” di Agatha Christie con la concessione straordinaria dei diritti d’autore gestiti da Anna Paranzini Ashton (Roma) della Arcadia & Ricono Ltd. Segue il corso di Storia del Teatro e dello Spettacolo a Milano, nell’Università degli Studi, sotto la guida del prof. Paolo Bosisio.

 

2006

E’ regista e interprete di “Trappola per topi” di Agatha Christie, in scena il 17 giugno al Teatro Comunale di Valmadrera con replica il settembre successivo al Teatro di San Giovanni in Lecco. Diventa tenore del coro Sol Quair di Lecco diretto dal M° Giuseppe Caccialanza.

 

2007

Dirige a Lecco il laboratorio teatrale per bambini “Baby teatro” con grande risposta di iscrizioni. Il laboratorio termina con la produzione del dvd “Pinocchio”. E’ attore stabile per la compagnia amatoriale Il Teatro di San Giovanni in Lecco, con la quale si esibisce al Teatro della Società di Lecco e al Teatro S. Domingo di Milano.

 

2008

E’ regista di “Donna di Picche” per Artemiko Teatro e collabora in questo spettacolo con la coreografa Francesca Pozzi e le Francis Dance. Il musical va in scena al Teatro del Centro Sociale di Germanedo in Lecco l’8 marzo. A dicembre entra a far parte del coro spiritual Siyahamba di Ballabio sotto la direzione della M° Rosangela Truscello, ne diventerà il presentatore ufficiale.

 

2009

Interviene come narratore – attore nella scuola elementare “Giosuè Carducci” di Lecco in occasione della fine di un progetto scolastico sull’importanza della lettura.

 

2010

Presenta un concerto di musica sacra nella parrocchiale di Malgrate dove incontra per la prima volta il M° Massimo Borassi. Incomincia la preparazione della piccola opera sacra “Come il Sole” che riporterà in attivo il nome di “Artemiko Teatro”.

 

2011

E’ regista della piccola opera sacra “Come il Sole”. Debutta con la nuova formazione di Artemiko Teatro e quattro musicisti professionisti il 3 aprile a Introbio con i complimenti del parroco don Cesare Luraghi. Seguono a grande richiesta le repliche a Rossino, Erve, Casletto di Rogeno, Ballabio, Malgrate e Pasturo. L’ultima con la colonna sonora a cura della Schola Cantorum S. Antonio Abate di Introbio diretta da Maria Grazia Riva nel Teatro Comunale.

 

2012

Con “Artemiko Teatro” comincia la lavorazione de “Il Malato immaginario” di Molière. In ottobre dirige il seminario teatro musicale “Il richiamo delle parole nell’incanto della musica” per i suoi allievi nell’Ostello Ex Filatoio di Sueglio assieme al M° Massimo Borassi. Si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano.

 

2013

Riceve due distinzioni di merito, dal Comune di Ballabio e dal Comune di Introbio per la curatela della mostra “I miei omaggi” del pittore Angiolo Barbini nelle rispettive sale consiliari. E’ attore per la “Passio Domini Nostri Jesu Christi Secundum Joannem”, meditazione corale di F. Corteccia in italiano antico diretta dal M° G. Buccino il 24 marzo nella parrocchiale di Malgrate. Con “Artemiko Teatro” è regista de “Il Malato immaginario” di Molière, che va in scena il 6 aprile a Carenno nel Teatro Comunale, il 13 aprile al centro polifunzionale di Ballabio “Monte Due Mani”, il 21 aprile al Teatro Sironi di Osnago. Con “Artemiko Teatro” prepara “Vajont, per non dimenticare” che va in scena nel Teatro Comunale di Pasturo il 16 novembre con la colonna sonora del Coro I Vous de la Valgranda diretto dal M° Riccardo Invernizzi. E’ docente di storia del teatro per la stessa compagnia nelle lezioni conferenze di “Incontrarte”. Diventa curatore della mostra “I miei omaggi” del pittore valtellinese Angiolo Barbini, di cui è biografo.

 

2014

Diventa collaboratore di LeccoNews, BallabioNews, ValsassinaNews, LarioNews per i quali si occupa di recensioni di concerti, mostre e spettacoli. Lascia la direzione del gruppo “Artemiko Teatro” e continua a lavorare col M° Massimo Borassi e il trombettista Giovanni Piacentino, diventando il “Trio Artemiko”. Scrivono “Come il Vento”, la biografia teatro musicale del pittore Giovanni Segantini, che va in scena nella parrocchiale di Calolziocorte il 7 dicembre, con la partecipazione del contralto Dyana Bovolo e il Coro I Vous de la Valgranda diretto dal M° Riccardo Invernizzi. Interpreta Mr. Micael English nel laboratorio di inglese alla Scuola Paolo VI di Valmadrera.

 

2015

Presenta il Concerto di Ringraziamento per il Maestro Giuseppe Scaioli  nell’Auditorium Casa dell’Economia di Lecco il 23 gennaio alla presenza di sette tra i migliori cori del lecchese. E’ direttore artistico dello spettacolo “Come la Neve”, terzo copione teatro musicale del Trittico della Solidarietà a cura del “Trio Artemiko” debuttando il 9 maggio nell’Aula Magna dell’Ospedale A. Manzoni di Lecco con la partecipazione di due nuovi attori che lo affiancano, Pierre Bonaretti e Mario Capelli. La colonna sonora è diretta dai M° Massimo Borassi e Riccardo Invernizzi, partecipano il contralto Dyana Bovolo e il Coro I Vous de la Valgranda. Per la Maratona Telethon presenta il concerto “Tra il naso e la luna” nella parrocchiale di Malgrate del Coro I Vous de la Valgranda diretto dal M° Riccardo Invernizzi. E’ relatore della conferenza “Lo spirituale nel naturale attraverso i linguaggi artistici” per l’associazione culturale “Il Salotto del Caleotto” a Lecco. Interviene alla Scuola dell’infanzia Paolo VI di Valmadrera con un laboratorio sull’action painting.

 

2016

Termina gli studi all’Accademia di Belle Arti di Brera sotto la guida del M° Italo Chiodi, con una tesi dal titolo “Tra il Naso e la Luna”, una ricerca su tutto l’arco prealpino incontrando artisti, scrittori e compositori che hanno trattato il tema della montagna nel contemporaneo, tra loro il compositore Marco Maiero, il M° Giuseppe Scaioli, l’artista Marzia Galbusera. Continua l’esperienza di presentatore di cori e viene coinvolto per la presentazione del saggio natalizio della Nuova Scuola Musicale di Mara Todeschini. Il 1 luglio presenta il Concerto dei cori Grigna dell’A.N.A. di Lecco e Vous de la Valgranda di Ballabio presso il Castello delle Madri Canossiane di Ballabio, entrambi diretti dal M° Riccardo Invernizzi, scrivendo le presentazioni ai brani. Il 5 novembre coordina a Lecco il Gran Concerto di inizio Maratona Telethon dal titolo “Canti e Incantamenti della Montagna” per due cori e organo, al quale partecipa oltre che il coro I Vous de la Valgranda, anche il coro Valsassina di Cremeno diretto da Maria Grazia Riva, e il M° Massimo Borassi.

 

2017

Il 21 gennaio tiene a Lecco la conferenza “I cieli e la terra. Il tema del confine nella storia dell’Arte”, promossa dall’associazione culturale “Il Salotto del Caleotto” e dal 3 febbraio diviene presentatore ufficiale del Coro Valsassina di Cremeno. Partecipa al Concorso “Una Canzone per l’Adunata” indetto dall’A.N.A. di Treviso assieme al M° Giuseppe Scaioli, inviando il canto “Imboscata sul Montello”. Il primo aprile coordina e presenta “Appena prima del Cielo”, la serata della giornata nazionale della U.I.L.D.M. Lecco, dove si sono esibiti il Coro Valsassina, il coro I Vous de la Valgranda e il Coro Alpini del Politecnico di Milano diretti da Matteo Sanvito. L’iniziativa ha riscosso notevole successo ed è stata patrocinata dalla Camera di Commercio di Lecco, da UniverLecco e dal Coro Grigna dell’A.N.A. di Lecco. Dal 31 marzo entra a far parte del Consiglio Direttivo della U.I.L.D.M. Lecco con la presidenza di Gerolamo Fontana. Ad oggi ha scritto le parole per dieci canti tutti armonizzati dal M° Giuseppe Scaioli, col quale si sta perfezionando come paroliere. La sua attività di presentatore di cori prevede la ricerca e la scrittura delle introduzioni ai brani.

 

2018

Diventa direttore artistico per il coordinamento provinciale di Telethon Lecco e presentatore del Coro Vandelia di Introbio. Coordina “S’udirono canti lungo il sentiero” a Barzio, un concerto di quattro cori per U.I.L.D.M. Lecco con straordinaria risposta di pubblico senza precedenti. Dirige la Stagione Concertistica della Maratona Telethon strutturata in cinque serate e con la partecipazione di undici cori. Continua la collaborazione con la Nuova Scuola Musicale Todeschini di Lecco. Collabora alla trasferta a Barzio del Coro Cantering di Roma, presentandone poi il concerto.

 

2019

Progetta “Coralmente. Voci di cori per la ricerca” per la fondazione Telethon. Un progetto provinciale che vedrà protagonisti quindici realtà musicali distribuiti in quattordici concerti a favore della raccolta fondi a sostegno della ricerca scientifica, raccogliendo 8.941,00 Euro. Presenta e coordina a Civate il Concerto Comunale per la Festa della donna in collaborazione col Coro Femminile Vandelia. Torna in scena assieme al M° Massimo Borassi con lo spettacolo dedicato a Giacomo Leopardi: “Il Maestro, l’attore, l’infinito” presso il Teatro del Nuovo Convegno di Malgrate. Presenta la Missa Katharina di J. De Haan nelle due edizioni eseguite dal Corpo Musicale S. Cecilia di Barzio assieme al Coro Valsassina ed al Coro Femminile Vandelia e dirette dal M° Iose Ratti. Presenta a Roma il concerto “Dalle Prealpi alla Capitale per cantare la bellezza del Creato” in S. Agnese fuori le Mura in occasione del Cinquantesimo di Fondazione del Coro Valsassina, di cui accompagnerà tutte le esibizioni annuali. Collabora con Feniarco per la Festa della Musica 2019 di cui organizzerà l’appuntamento del Comune di Malgrate. Presenta “La voce Alpina” nel Comune di Introbio, in collaborazione con la sezione locale dell’A.N.A. E’ di punta durante il 2019 la quarta edizione della rassegna “Canti e incantamenti della Montagna” tenutasi sotto la sua direzione il 9 novembre a Lecco nella Chiesa di S. Francesco. Presenta a Barzio, il 17 novembre, il concerto de I Vos de Mont di Marco Maiero. Continua la collaborazione con l’U.S.C.I. e con i cori di cui è presentatore. Presenta la conferenza “Spazi di Fede” a Malgrate, assieme allo studioso Pierre Bonaretti e a don Andrea Lotterio, un percorso analitico iconografico sul tema dello spazio nell’arte sacra. E’ autore della mostra “Segni o Sogni?” assieme all’artista Samuela Paoletti.

 

2020

A Tricesimo (UD) l’8 febbraio ha condotto la conferenza “Tra il naso e la luna”, un percorso analitico di storia e critica d’arte liberamente tratto dalla sua tesi in una narrazione tra l’incantamento artistico e le elaborazioni espressive sul tema della montagna. La conferenza è stata accompagnata dal Coro Vos de Mont di Marco Maiero, che ha promosso l’iniziativa.

Ha partecipato come relatore alla webinar “La natura nell’arte. Dalla decorazione allo spazio narrativo” con Pierre Bonaretti, presentata sul canale Facebook Barzio Events (diretta registrata e disponibile al pubblico).

Conduce il Nuovo Laboratorio Teatrale del Comune di Barzio in forma online.

 

Da luglio è presidente della Consulta Musicale di Lecco.